Crema per tatuaggi migliore: Quale scegliere? Classifica, guida alla scelta e prezzi

Chiunque abbia mai fatto un tatuaggio, conosce l’importanza della crema per tatuaggi. Nelle settimane successive alla sua realizzazione, un tatuaggio deve essere protetto, per non subire alterazioni e consolidarsi in modo ottimale.

Una buona crema per tatuaggi è in grado di fornire un effetto cicatrizzante ed un’azione antibatterica costante. In questo modo si mantiene la zona pulita e si evitano infezioni o arrossamenti della pelle.

Utilizzare prodotti alternativi, come cosmetici o vasellina, non è solo sbagliato per il mantenimento del tatuaggio, ma può anche provocare eruzioni cutanee spiacevoli, con conseguente dolore e prurito. Cerchiamo di capire quali sono le creme più adatte per ogni tatuaggio e perché vanno usate.

Periodo di guarigione dopo il tatuaggio:

1
Tattoo Defender After Ink Classic, 50ml - Crema Lenitiva Ed Idratante Per La Cura E La Guarigione...
  • A COSA SERVE? è una emulsione cremosa coadiuvante nel trattamento delle pelli appena tatuate. La sua formula, specificamente studiata per i tatuaggi, contiene acido ialuronico, Vitamina PP e...
3
Tattoo Defender Ink Revitalizer, 100ml - Crema Specifica Per Il Mantenimento Dei Tatuaggi, Ravvia I...
  • A COSA SERVE? E' un’emulsione idratante specifica per pelli tatuate. Ink Revitalizer, dalla texture morbida e delicata, contiene vitamina E, antiossidanti e acido ialuronico. La combinazione di...
Offerta4
Equilibra Solari, Aloe Crema Solare Tattoo Specialist Spf 50+, Crema Solare Tatuaggi a Base di Aloe...
  • PER PROTEGGERE LA PELLE TATUATA - Protegge la pelle tatuata contro i raggi solari e l’invecchiamento cutaneo, per conquistare un’abbronzatura sana e naturale; water Resistant
Offerta5
Dulàc TATTOO CREAM Crema Tatuaggi 75ml, Alta Concentrazione di Pantenolo (5%) e Principi Attivi...
  • 🖤 Crema post tatuaggio lenitiva, emolliente e altamente idratante, forma uno strato protettivo e traspirante sulla pelle appena tatuata
6
Bepanthenol Tattoo Crema per Tatuaggi con Pantenolo 5%, Senza Conservanti, Profumi e Coloranti, 100...
  • Crea una barriera protettiva naturale e traspirante che lascia respirare la pelle, e forma uno strato trasparente che non necessita di pulizia
7
Balm Tattoo | Burro Per Tatuaggi, INCI 100% Vegetale, Crema Tatuaggi Super Idratante, Con Estratti...
  • 🖤 Il burro per tatuaggi Save Tattoo, può essere utilizzato prima, durante e dopo il tatuaggio. E' super idratante, allevia il prurito donando sollievo immediato, rigenera la pelle e la protegge,...

Ogni tatuaggio necessita di un periodo di guarigione relativamente lungo, che va rispettato per ottenere un risultato visivo perfetto.

L’inchiostro deve infatti cicatrizzarsi sotto la cute per un periodo di almeno 10 giorni, che può però arrivare anche a 15 nel caso in cui la pelle sia più sensibile e delicata. In questo periodo è fondamentale dedicare la massima cura al tatuaggio, perché la zona interessata è a tutti gli effetti molto simile ad una ferita. Come è facile intuire, potrebbero verificarsi infezioni batteriche o infiammazioni cutanee che potrebbero portare ad una perdita di colore significativa nel tatuaggio.

Di fatto, se non ci prendiamo cura di un tatuaggio, c’è il rischio che dopo solo 10 giorni risulti sbiadito e poco nitido. Una buona regola per la cura, oltre ad evitare l’utilizzo di saponi aggressivi, prevede l’applicazione costante di una buona crema per tatuaggi.

Benefici di una crema per tatuaggi:

detergente per tatuaggi

I motivi per applicare una crema per tatuaggi sono molti, il più importante riguarda senza dubbio il mantenimento del colore. Un tatuaggio appena fatto risulta brillante e nitido, e ovviamente si vuole che questo effetto rimanga inalterato il più a lungo possibile.

La crema per tatuaggi ha proprio questo scopo, riesce infatti a far rimanere il colore nuovo di zecca. Un altro effetto della crema è quello di nutrire e idratare la pelle. Molte creme hanno una formulazione chimica specifica, e sono arricchite con vitamine e sostanze nutritive specifiche. In questo modo il processo di guarigione e di cicatrizzazione accelera e la pelle riesce a rigenerarsi in minor tempo. L’ultimo scopo della crema per tatuaggi è quello di prevenire le infezioni batteriche e le irritazioni.

L’azione idratante evita la formazione di spiacevoli croste sulla zona interessata, che potrebbero essere il terreno perfetto per la proliferazione dei batteri. Oltre a ciò, vengono sigillate le microlacerazioni e vengono prevenute le irritazione.

Ogni tatuaggio, anche se ben eseguito, irrita localmente la pelle: l’irritazione causa arrossamento e prurito, ma questi spiacevoli effetti possono essere mitigati ed evitati con l’utilizzo di una buona crema per tatuaggi.

Cosa evitare nella settimana successiva alla realizzazione del tatuaggio?

Applicare la crema è fondamentale per il corretto mantenimento di un tatuaggio, ma non basta. Vanno seguite anche altre regole per evitare di vanificare gli sforzi fatti applicando quotidianamente la crema. É importante capire che la pelle appena tatuata è molto delicata, perché ha subito un processo invasivo e doloroso.

Le regole da tenere a mente sono molto semplici, ma vanno seguite tutte in modo preciso. Per prima cosa, vanno evitati bagni in piscina o in vasche idromassaggio, così come le saune. Allo stesso modo è tassativamente vietato utilizzare docce solari artificiali, ed è caldamente consigliato preferire una doccia ad un bagno in vasca anche quando siamo a casa.

Questo perché il contatto prolungato della zona interessata con l’acqua potrebbe rovinare o sbiadire il tatuaggio. Anche lo sfregamento della zona è sconsigliato, soprattutto perché potrebbe favorire la comparsa di microlesioni, che causerebbero irritazione, arrossamento e possibili infezioni batteriche.

È importante quindi indossare vestiti larghi e comodi, evitando capi attillati. Infine, va evitata l’esposizione al sole per periodi prolungati. Qualora ciò non fosse possibile, va protetto il tatuaggio con un’idonea crema solare ad alta protezione. Infine, come ultima regola, è importante non lavare la zona tatuata con saponi troppo aggressivi che potrebbero avere effetti dannosi non solo sul tatuaggio, ma anche sul processo stesso di guarigione della pelle.

Classifica delle 7 migliori creme per tatuaggi:

crema per tatuaggi migliore

È difficile stabilire quale sia la migliore crema per tatuaggi. A seconda delle situazioni, della tipologia di pelle e del tipo di tatuaggio, esistono prodotti con caratteristiche diverse. Ognuno deve scegliere la crema più adatta alle sue esigenze, per prendersi cura del proprio tatuaggio nel modo migliore.

Oltre alle creme, si possono acquistare anche lozioni solari protettive e detergenti rinfrescanti, che svolgono funzioni diverse. Vediamo una classifica dei 7 migliori prodotti presenti sul mercato.

  • Viking Ink Cool Mint – Miglior crema per tatuaggi

VIKING INK - Crema per Tatuaggi - Cool Mint (250gr) - Prima e durante il tatuaggio
  • Cool Mint è indicato durante il processo di creazione del tatuaggio. I suoi ingredienti naturali con estratto di mentolo, insieme ad altri componenti rigeneranti, agiscono sempre, riducendo la...

Questo prodotto è un balsamo protettivo realizzato negli Stati Uniti, adatto per tatuaggi molto elaborati. È un prodotto professionale e il suo prezzo è abbastanza elevato, ma assicura un risultato ottimale su disegni molto elaborati e con colori vivaci. Utilizzando questo prodotto, la resistenza allo sbiadimento aumenta in modo considerevole, ed è indicato ad esempio per tatuaggi maori e tribali, dove il colore e la nitidezza sono fondamentali.

Questo balsamo si presenta in forma solida, ed ha alcune somiglianze con la vasellina, anche se possiede proprietà di guarigione e di cicatrizzazione. Tra gli ingredienti troviamo l’estratto di mentolo, che aiuta a donare una sensazione di sollievo alla pelle.

Non è un prodotto naturale e tanto meno biologico, ma i risultati che si ottengono sono visibili e duraturi. Ad esempio, la sua formulazione è studiata per favorire la penetrazione di inchiostri chiari come il giallo e il bianco e sul fissaggio di inchiostri scuri come il nero. Il risultato estetico finale sarà senza dubbio eccellente.

  • Tattolicious – Crema Lenitiva Tattoo

TATTOOLICIOUS Fixer - Crema Lenitiva Dopo - Tattoo, Specifica per la Cura del Tatuaggio, con...
  • COSA FA? Lenisce la pelle appena tatuata, calmando rossore e irritazione. E’ EFFICACE? Sì, accelera i tempi di rigenerazione della pelle appena tatuata, favorisce la perfetta riuscita del tattoo

Il fixer Tattolicious è una tra le lozioni per tatuaggi più delicate presenti sul mercato, ed è naturale al 100%.

Questa crema fornisce numerosi benefici alla pelle, infatti è utile per mantenere pulita l’area interessata, eliminando gli eventuali eccessi di pelle morta e di olio. Tra gli ingredienti che la compongono è presente la calendula, che ha uno spiccato potere cicatrizzante, mentre il burro di karitè trattiene l’umidità e migliora la nitidezza del disegno.

Il pantenolo serve invece per stimolare l’elasticità della pelle e contribuisce in modo determinante a prevenire arrossamenti e irritazioni, mentre l’aggiunta di vitamine (e in particolar modo la vitamina E) fa si che la pelle risulti protetta dall’ambiente esterno, creando una barriera dai radicali liberi dannosi. Questa crema non contiene siliconi, parabeni, oli di derivazione minerale, formaldeide e paraffina.

In sostanza, questa crema per tatuaggi ha una composizione naturale, è un prodotto vegano al 100%, ed è ottenuta solamente da agricoltura bio. È indicata per le pelli più sensibili e delicate, e i risultati che fornisce sono comunque ottimi.

  • Hustle Butter Tattoo Butter

Questo prodotto per la cura dei tatuaggi è uno dei più conosciuti e utilizzati a livello mondiale. La sua validità è universalmente riconosciuta e lo si può acquistare ovunque a un prezzo contenuto.
L’azienda ha origini americane, nasce infatti a New York, ma si è rapidamente fatta conoscere a livello globale.

Il Tatoo Butter Hustle Butter Deluxe è il loro prodotto di punta, ed è consigliato da moltissimi tatuatori. Alcuni professionisti lo usano anche prima e durante l’esecuzione del tatuaggio, quando la pelle viene lacerata, per fornire sollievo al cliente.

Ha una composizione vegetale al 100%, e ha sostituito tutti quei prodotti che erano a base di petrolio. Una delle caratteristiche più apprezzate dai clienti è la spalmabilità, risulta infatti molto semplice da applicare, si spalma facilmente e si assorbe in poco tempo.

Tra gli ingredienti principali troviamo il burro di karitè (ovviamente bio e di origine certificata), il mango, l’aloe, il cocco, il girasole e diversi oli, tra cui quello di crusca di riso e l’olio essenziale di papaia. L’aggiunta di vitamina E è invece determinante per aiutare la corretta guarigione e cicatrizzazione della ferita.

Alcuni la usano anche per curare altri tipi di ferite, come graffi e lacerazioni cutanee, grazie alle sue proprietà antibatteriche e anti-infiammatorie. Insomma, fornisce sollievo in ogni situazione.
Uno degli aspetti negativi di questo prodotto, rispetto a una classica crema, riguarda la sua consistenza. Essendo un burro e non una crema, potrebbe risultare un po’ unto durante l’applicazione, anche se l’assorbimento è comunque rapido.

  • Tattoo Defender – After Ink Nature

Tattoo Defender After Ink Nature, 50ml - Crema Lenitiva Ed Idratante Per La Cura E La Guarigione Dei...
  • A COSA SERVE? è una emulsione cremosa coadiuvante nel trattamento delle pelli appena tatuate, ideale anche per quelle più delicate e sensibili. La sua formula, specificamente studiata per i...

Questo prodotto è realizzato dall’azienda Tattoo Defender, Italiana al 100%. I suoi prodotti sono ormai conosciuti e apprezzati a livello globale e la loro efficacia è insuperabile.

La crema tatuaggio After Ink ha un doppio effetto, lenitivo e rivitalizzante. Si può utilizzare sia su tatuaggi appena eseguiti, ma anche su tatuaggi già esistenti. In particolare, è apprezzata la capacità di cicatrizzazione: la sua formulazione contiene ingredienti specifici che agiscono in profondità nella cute, favorendo la sintesi dei lipidi e la naturale produzione dei fibroblasti. In questo modo le microlesioni della pelle si rigenerano in poco tempo, scongiurando il rischio di infezioni o irritazioni e mantenendo i colori brillanti e nitidi.

Molto apprezzata dai consumatori è anche la capacità di assorbimento. Questa crema viene infatti assorbita dalla pelle molto velocemente, non macchia i vestiti e si può utilizzare in ogni occasione. Non unge ed evita la formazione di spiacevoli croste, fornendo un’azione equilibrante su tutta la pelle della zona tatuata.

I suoi ingredienti sono tutti di origine naturale, e durante ogni fase della produzione non vengono utilizzati ingredienti derivati dal petrolio, parabeni o siliconi. La sua efficacia è testata clinicamente in Italia, per questo si può utilizzare su ogni tipo di pelle, anche su quelle particolarmente delicate e sensibili.

  • Australian Gold Tattoo Stick SPF 50+

Questo prodotto non è una crema per tatuaggi, ma una lozione protettiva contro i raggi solari. Come già accennato, la protezione dei tatuaggi è importante, e per effettuarla al meglio occorre evitare che vengano esposti al sole per almeno 7 giorni dopo la loro realizzazione. Qualora l’esposizione non sia evitabile, va necessariamente usato un prodotto protettivo come il Tattoo Stick SPF 50+, che scherma dai raggi UV.

Utilizzare una crema solare classica può non essere sufficiente, soprattutto per i tatuaggi appena eseguiti. Spesso occorre utilizzare un prodotto specifico, studiato appositamente per questo scopo.

Questo perché una lozione solare specializzata per tatuaggi, oltre all’azione di schermatura, possiede anche proprietà antibatteriche, cicatrizzanti e lenitive, che favoriscono una corretta guarigione e non fanno arrossare né irritare la zona. Anche stando al sole per diverse ore consecutive, la pelle non subirà nessuna alterazione, così come il tatuaggio, che anzi manterrà i colori vivi e brillanti.

Questo stick possiede anche ottime capacità antiossidanti, e aiuta a bloccare i radicali liberi per conservare al meglio il tatuaggio e proteggerlo dal sole.
La confezione non è molto grande, infatti, se la zona tatuata è di notevoli dimensioni, è consigliato comprare almeno due confezioni per non rischiare di rimanere senza nel momento del bisogno.

  • Bepanthenol Tattoo

Bepanthenol Tattoo Crema per Tatuaggi con Pantenolo 5%, Senza Conservanti, Profumi e Coloranti, 100...
  • Crea una barriera protettiva naturale e traspirante che lascia respirare la pelle, e forma uno strato trasparente che non necessita di pulizia

Chiunque si sia mai fatto un tatuaggio, ha certamente sentito nominare questo prodotto. È prodotto dall’azienda tedesca Bayer ed è forse la crema per tatuaggi più diffusa e utilizzata al mondo. Negli anni sono state sviluppate versioni più specifiche di questa crema, che svolgono funzioni mirate a seconda del tipo di tatuaggio che deve proteggere, anche se la crema base rimane comunque valida per quasi tutte le situazioni.

La sua formulazione è arricchita con il 5% di pantenolo, ovvero provitamina B5 e lipidi. Si crea quindi una sorta di pellicola protettiva sulla cute, che però non è isolante, ma lascia respirare il tatuaggio. La pelle in questo modo non si secca, ma rimane umida, idratata e lucida, e il processo di guarigione prosegue senza problemi.

Il pantenolo è importante perché, una volta assorbito dalla pelle, diventa pantotenico, ovvero un composto che fornisce energia alla pelle aiutando il naturale processo di rigenerazione. Questa crema è tutt’oggi consigliata da ogni tatuatore, a conferma del fatto che, nonostante non sia un prodotto moderno e innovativo, porta benefici tangibili ai consumatori a un prezzo piuttosto contenuto.

  • Tattoo Defender Soothe & Clean – Detergente per tatuaggi

Tattoo Defender Soothe & Clean, 100ml - Detergente Lenitivo Ed Antibatterico Per Tatuaggi,...
  • A COSA SERVE? Detergente lenitivo coadiuvante nel trattamento post-tatuaggio. Lenisce e idrata la cute, garantisce una perfetta igiene sin dalle prime ore successive al trattamento

Il detergente Tattoo Defender è molto economico, ma nonostante ciò rimane comunque una valida scelta. È consigliato per coloro che hanno una pelle delicata e sensibile, perché aiuta a prevenire rossori e irritazioni. Se dopo il tatuaggio la pelle è molto dolorante, un detergente è la scelta migliore.

Anche il potere antibatterico è fondamentale, per evitare complicazioni o infezioni.

Un detergente è un po’ diverso da una crema, infatti va applicato solamente se si vuol lavare o pulire il tatuaggio. Non può essere utilizzato in sostituzione a una crema, perché non riesce a mantenere il colore brillante e definito. È indicato per tatuaggi freschi, che magari hanno lasciato segni sulla pelle, nel caso in cui si voglia provare un po’ di sollievo.

Lascia un commento