Crema per punti neri migliore: Classifica con guida alla scelta e prezzi

In questa guida parleremo di creme per punti neri sul viso e ti condurremo verso l’acquisto della crema più indicata per te. I punti neri influiscono negativamente sull’aspetto della pelle della persona colpita. Cercheremo una soluzione a questo problema.

Sul mercato si possono trovare tante creme diverse per combattere i punti neri. Ma quale tra esse è opportuno scegliere? Lo scopo di questa guida è di accompagnarti nella scelta della crema giusta. Non solo per le tue esigenze, ma anche per il tuo portafoglio. Infine riporteremo la nostra classifica delle 7 creme migliori sul mercato.

Cosa sono i punti neri?

1
Maschera Nera Punti Neri, Black Mask, Maschera di comedone, Blackhead Remover Black Mask, Facciale...
  • FUNZIONE PRINCIPALE: Pulisce i residui di sporco e trucco dai pori, la penetrazione è molto più forte, assorbendo i pori dei punti neri e lo sporco ostinato, restringe i pori, regola la secrezione...
2
Garnier SkinActive, Trattamento anti punti neri 3 in 1 Carbone PureActive, Pelli grasse e punti neri...
  • Trattamento esfoliante e antibatterico per pelli grasse e con imperfezioni, Controlla l'eccesso di sebo, combatte i punti neri e ne previene la ricomparsa
3
Green Tea Purifying Clay Stick Mask, Deep Cleansing Mask Oil Control Anti-Acne Mask Fine Solid Mask...
  • 【Materiale Naturale】 Tè verde 40 g, il viso detergente solido al tè verde contiene estratto di tè verde, che può pulire efficacemente i pori della pelle, pulire in profondità lo sporco della...
5
BEAUTYLEI | Bio Crema Acne Brufoli Viso Punti Neri | Crema Macchie Viso Cicatrici Acne | Cura Viso...
  • ✔️ 𝗠𝗔𝗗𝗘 𝗜𝗡 𝗜𝗧𝗔𝗟𝗬 🟢⚪🔴 : Beautylei, produce da sempre prodotti di bellezza. L'esperienza accumulata negli anni, ci permette di garantire massima qualità e...
Offerta7
Urisgo Green Tea Purifying Clay Stick Mask Oil Control Solid Mask Deep Cleaning Moisturizing Mask
  • ✿ Design della testa rotante, dita di rilascio, maschera innovativa per sbavature.

I punti neri, conosciuti anche con il nome di “comedoni aperti”, sono inestetismi cutanei tipici della pelle grassa o mista. L’elevata produzione del sebo nei follicoli, oltre ad essere la causa della dilatazione eccessiva dei pori, predispone la pelle a catturare sporcizia, polvere e residui organici che formano una sorta di tappo posto sopra al poro.

I punti neri sono considerati uno dei fenomeni più frequenti del periodo adolescenziale, in quanto legati all’aumento della sintesi di ormoni sessuali. I punti si sviluppano soprattutto in zone specifiche del viso ovvero: mento, naso e fronte.

È possibile anche lo sviluppo di punti neri in età adulta con localizzazione prevalente sulla schiena e sulle guance.

L’evoluzione dei punti neri non è prevedibile in quanto può regredire spontaneamente o rimanere tale e quale per tanti anni oppure anche infettarsi causando l’arrossamento cutaneo e la comparsa dell’acne. Ovviamente è possibile intervenire sull’evoluzione indirizzandola verso la totale scomparsa dei punti neri.

Raramente è possibile sconfiggere i punti neri in modo permanente e definitivo. Purtroppo tendono a ripresentarsi dopo un po’ di tempo. Per questo motivo ti consigliamo di procurarti un prodotto non aggressivo, che tenga costantemente sotto controllo il livello di produzione del sebo ed elimini le cellule morte. Una crema con queste proprietà sarebbe la soluzione ideale.

Make up e punti neri – Le insidie:

Il fondotinta, così come anche tutti i tipi di trucco che ricoprono l’intera superficie del viso impedendo una totale respirazione della pelle, non sono consigliabili. Parecchie creme per eliminare i punti neri sono ad azione notturna. Di giorno però non dobbiamo utilizzare trucchi troppo coprenti e densi.

È possibile truccarsi tutti i giorni ma sarebbe meglio far prendere un po’ di “pausa” alla pelle di tanto in tanto. Applica il trucco solo quando è necessario e lascia libera la pelle quando ti è possibile.

Inoltre, è indispensabile una detersione della pelle con prodotti purificanti prima dell’applicazione del fondotinta e naturalmente anche dopo.

Perché si formano i punti neri?

Il principale responsabile della comparsa dei punti neri è il sebo, una sostanza prodotta dalle ghiandole sebacee, indispensabile per il nostro corpo. Tra le sue funzioni vi è il controllo della termoregolazione, la difesa dalla disidratazione, la protezione da microrganismi patogeni e dagli agenti chimico-fisici.

In più, il sebo contribuisce a donare un odore caratteristico al nostro corpo; nella natura non esistono due composizioni di sebo completamente uguali, il che significa che l’odore del nostro corpo è unico al mondo.

Spesso le ghiandole sebacee producono troppo sebo. I tal caso il sebo viene accumulato e intrappolato nei pori della pelle. L’eccesso del sebo provoca la formazione di comedoni. I comedoni si aprono sotto la spinta dilatante del loro stesso contenuto (sebo, cheratina e microrganismi). Il poro si dilata e si apre facendo fuoriuscire il contenuto, il quale, entrando in contatto con l’aria, subisce reazioni di ossidazione lipidica a causa della quale si genera il cosiddetto cappello nero che caratterizza i punti neri.

Il poro aperto fa da calamita attirando sempre più sporcizia. Quindi i punti neri che vediamo sulla nostra pelle sono soltanto la punta dell’Iceberg, mentre tutta la sostanza è nascosta sotto la superficie della pelle.

Il malfunzionamento delle ghiandole sebacee e quindi l’eccesso di sebo e di conseguenza la comparsa dei punti neri può essere dovuto agli squilibri o patologie serie di ormoni; oppure può trattarsi di una delle seguenti cause:

  • Alimentazione squilibrata
  • Inadeguata detersione cutanea
  • Impiego di cosmetici a base oleosa
  • Stress
  • Fumo
  • Predisposizione genetica

Non è mai possibile determinare con precisione un’unica causa responsabile, dato che nella maggior parte dei casi i punti neri si formano in seguito alla sinergia di più fattori.

Comunque, una delle cause è quasi sempre un’alimentazione sbagliata e non equilibrata. Ecco alcuni consigli:

  • Aggiungere all’alimentazione di tutti giorni frutta,verdura e cereali integrali.
  • Limitare l’assunzione di cibi lievitanti, latte e latticini derivati, cibi grassi e piccanti.
  • Infine, sarebbe molto utile per il benessere della tua pelle sostituire il caffè e le bibite gassate con tisane ricche di vitamine.

La seconda causa più diffusa è una pulizia scorretta della cute con prodotti non adatti che innescano un meccanismo di difesa della pelle inducendola a produrre più sebo.

Come scegliere la miglior crema per punti neri:

crema naturale per punti neri

Per scegliere la crema viso che combatte i punti neri in modo efficace bisogna stare attenti alle proprietà e alle componenti della stessa.

Una crema per eliminare i punti neri deve svolgere queste funzioni:

  • regolare produzione del sebo
  • assorbire il sebo
  • purificare
  • eliminare le cellule morte
  • favorire la rigenerazione cellulare
  • liberare i pori
  • essere un forte antibatterico

Una buona crema per i punti neri dovrebbe avere alcuni dei seguenti componenti:

  • acido salinico
  • carbone vegetale
  • antimicotici
  • zinco piritione
  • estratto naturale di Magnolia
  • acido lattico

Come agiscono le creme per i punti neri?

Sconfiggere i punti neri si può. Per farlo serve tempo e pazienza. I punti neri otturano i pori impedendo alla pelle di respirare. Usando una buona crema, è possibile sciogliere “il tappo” dei punti neri, in modo da poter eliminare con una detersione corretta e quotidiana la sostanza all’inteno e poter quindi chiudere i pori dilatati.

Le creme per i punti neri sono degli esfolianti che eliminano i punti neri più superficiali e rendono più morbidi quelli “vecchi” così da facilitarne l’eliminazione. Perciò per ottenere dei risultati consistenti bisogna avere pazienza e usare la crema con frequenza. I punti neri profondi necessitano di tempi più lunghi per scomparire del tutto.

Le creme per i punti neri regolano e limitano la produzione del sebo. Però non servono solo a questo. Una pelle grassa ha bisogno di particolari attenzioni. Queste creme vanno a rinnovare le cellule epidermiche superficiali, aiutano l’elliminazione dell’effetto lucido tipico di una pelle grassa o mista e allo stesso tempo purificano, prevenendo la diffusione batterica. Inoltre, le creme per i punti neri devono anche idratare. Può sembrare strano ma anche la pelle grassa ha bisogno di una minima idratazione.

Classifica delle 7 migliori creme per punti neri:

crema per punti neri migliore

Ti presentiamo la classifica delle 7 migliori creme per punti neri a nostro parere. Qui sotto troverai alcune creme che hanno come scopo il combattere i punti neri.

Ve le esporremo in ordine dalla più costosa alla più economica. Nella classifica, oltre alle basilari carrieristiche della crema, viene considerato anche il rapporto qualità prezzo.

  • Fiori di Cipria – Miglior crema per punti neri

Crema viso pelle grassa e mista, antirughe idratante notte e giorno. con acido ialuronico, effetto...
  • ✅ RISULTATI IMMEDIATI - Azione opacizzante, ANTIOSSIDANTE, lenitiva, RIEQUILIBRANTE, ANTIBATTERICA e ASTRINGENTE efficace contro ACNE, BRUFOLI e PUNTI NERI. La sua formulazione leggera e OIL FREE è...

Parliamo di una crema costosa che però soddisferà a pieno tutte le aspettative. È una crema dall’azione sebo equilibrante, opacizzante e purificante. È estremamente efficace nel combattere i punti neri ma allo stesso tempo non è aggressiva e agisce delicatamente sulla pelle lasciandola liscia e di sano aspetto.

È la crema per punti neri che consideriamo la migliore in assoluto, la più consigliata. È il top.

  • V88 Breakout Cream

V88 Breakout Cream con Acido Salicilico per Punti Neri Imperfezioni e Problemi di Pelle SENZA...
  • V88 BREAKOUT CREAM è una crema detergente e purificante per la pelle che aiuta a pulire e rendere sana la pelle, prevenendo e combattendo i punti neri

È una crema soft ed efficiente. Si distingue anche per un ottima vantagiosità del prezzo. È infatti la più indicata in quanto al rapporto qualità prezzo. È ideale per l’uso quotidiano e per combattere i punti neri dando alla pelle un aspetto nuovo.

Questa crema non contiene parabeni e sostanze chimiche. È efficace anche contro l’acne e le altre imperfezioni della pelle.

  • Bioderma Sebium Pore Refiner

Si tratta di una crema per punti neri molto efficiente e la marca è conosciuta per l’alta qualità dei suoi prodotti. Essa funziona come un correttore. Un prodotto non proprio economico, però è molto efficace; la si potrebbe definire una delle più “potenti” nella classifica.

È consigliata soprattutto per la cura, più che per la tenuta dei risultati precedentemente raggiunti. Ha un effetto pari agli aspiratori e ai cerotti per punti neri. I risultati si possono vedere già dopo pochi giorni dalla sua applicazione.

  • Vteen – Crema all’Acido Salicilico

Vteen Crema per il Trattamento all'Acido Salicilico di Macchie, Milia e Punti Neri - Per Problemi di...
  • L'acido salicilico in Vteen Cream aiuta a combattere e prevenire l'ostruzione dei pori, combatte i batteri e la pelle grassa. Aiuta a rimuovere sporco, unto, impurità e sebo in eccesso dalla pelle...

Consiste in una crema di alta qualità, realizzata in Inghilterra, adatta agli adolescenti. Combatte le tipiche imperfezioni della pelle giovane come l’acne, gli arrossamenti e le macchie. Contiene una forte azione antibatterica. È ottima anche per le pelli sensibili per alleviare le infiammazioni cutanee.

Elimina il 100% dei batteri, dell’unto sulla pelle, delle impurità e dei residui di sebo. Come risultato, rende la pelle degli adolescenti chiara e sana.

  • Crema per punti neri Ultra-Attiva

Offerta
Crema Ultra-Attiva, Riduce le Lesioni Infiammatorie dell'Acne e Corregge le Imperfezioni della...
  • La Crema Ultra-Attiva riduce il sebo in eccesso con 81,82% e favorisce il miglioramento delle lesioni da acne con 77,27% (test clinico in vivo per 28 giorni, valutazione soggettiva)

La Crema Gerovital è una crema per combattere l’acne e altre impurità della pelle. La crema ha una buona composizione dei principi attivi tra i quali anche l’acido salicilico. Ottimo rapporto qualità prezzo.

La sua funzione principale è la liberazione dei pori. Inoltre aiuta anche la respirazione della pelle. Cura e previene l’acne e i punti neri. Non può essere utilizzata da persone allergiche all’aspirina.

  • Clinians crema idratante opacizzante

Si tratta di una crema a basso costo. È in grado di eliminare la lucidità delle pelli grasse, oleose e miste e prevenire o combattere i punti neri. Ha una composizione caratterizzata da ingredienti particolari come il cetriolo e il thè verde.

È una crema ad azione “soft” che però è in grado di raggiungere l’obbiettivo di eliminare i punti neri. Si distingue da una forte azione opacizzante e inoltre è adatta a tutte le età.

  • Garnier Crema Viso

È una crema con principi attivi quasi completamente naturali. Questa crema viso è idratante e nello stesso tempo opacizzante, riequilibra e purifica la pelle e dona un’intensa idratazione molto rinfrescante. È adatta a tutti i tipi di pelle (grassa, mista e oleosa). Arricchita con Tè Verde. Molto economica.

Crema per punti neri vs metodi aggressivi:

Ti ricordiamo che tra tanti prodotti diversi, cerotti, maschere per punti neri, aspiratori, scrub, noi abbiamo scelto di parlare della crema per i punti neri perché rappresenta la miglior soluzione per sconfiggere i punti neri ed evitare la loro ricomparsa. Siccome non esiste un prodotto che elimini i punti neri in un solo trattamento, ti consigliamo una crema che si prende la cura della tua pelle in modo delicato e la tiene sotto controllo.

La crema deve rappresentare una componente irrinunciabile della skincare quotidiana. Così come detergi la pelle due volte al giorno, esattamente 2 volte al giorno devi applicare la crema per i punti neri. È consigliabile non interrompere il trattamento e non alterare con l’uso di altre creme.

Ciò non significa che i cerotti, le maschere, le lozioni e i vari modi allo scopo di eliminare i punti neri come l’aspirazione o il trattamento col vapore, non funzionano e non servono a niente. Esistono prodotti ancora più efficaci delle creme. Bisogna dire però che la loro efficacia quasi sempre viene accompagnata dall’azione aggressiva sulla nostra pelle.

Perciò, è vero che è possibile togliere i punti neri più velocemente, ma è anche vero che c’è bisogno di cercare di mantenere i risultati raggiunti evitando quindi l’utilizzo di prodotti aggressivi per la pelle in continuazione. Come è detto sopra, i punti neri tendono a ricomparire di nuovo anche dopo la loro completa eliminazione. Usare una crema che impedisca la ricomparsa dei punti neri e che si prenda cura di essa in modo delicato è la soluzione migliore.

Lascia un commento